Di ritorno a Roma (e Latina)

A qualche giorno di distanza dell’ultimo spettacolo del secondo tour a Roma del 2012 mi siedo a mettere ordine tra fotografie e pensieri che riguardano i book concert le realizati.

E, come a successo nel tour di Luglio, anche qui sono rimasti volti, luoghi e situazioni che mi porto dietro, nel bagagli del ritorno. Roma, come sempre, mi a sembrata uno straordinario insieme di bellezza e tante altre cose ancora da decodificare, magari in musica! Ma anche questa volta, ciň che piú mi ha colpito sono gli incontri dove si condivide umanitŕ e nuove amicizie. Nelle foto vedrete situazione dove abbiamo portato la mia musica che vanno da un teatro ad un Istituto tecnico, a locali e magiche librerie dove musica e cultura possono prenderti per mano e farti attraversare l’Atlantico cercando un barrio dove verdi strade guardano verso il mare.

Le foto erano tante e, per questo motivo, ho scelto quelle piú rappresentative.. Ma ricordo ogni luogo e ogni persona che ha collaborato per la riuscita di questi spettacoli e a loro va il mio rigraziamento e in particolare a Maria della libreria “L’isola che non c’è” di Pontinia e a Silvia De Marchi e alla sua cara famiglia.
Gracias!!!

Deja un comentario

Tu dirección de correo electrónico no será publicada. Los campos obligatorios están marcados con *